1. La società ha per oggetto la gestione del servizio idrico integrato, formato dall’insieme delle attività di captazione, adduzione, accumulo e distribuzione di acqua ad usi civili ed industriali, di fognatura e di depurazione delle acque reflue (il c.d. “Servizio Idrico”).
  2. La società può, inoltre, eseguire ogni altra attività e servizio attinente o connessa con la gestione del Servizio Idrico indicati nello statuto e negli atti di indirizzo vincolanti degli organi sociali e del comitato.
  3. La società realizza e gestisce esclusivamente, nell’Ambito Territoriale Ottimale di competenza e compatibilmente con la normativa vigente in materia di gestione unitaria, i servizi e le attività di cui ai precedenti commi, prevalentemente per conto degli azionisti e nell’interesse degli stessi di modo chela gestione del Servizio Idrico sia attuata come se l’azionista esercitasse un controllo analogo a quello esercitato sui propri servizi. La società dovrà svolgere le suddette attività nei limiti e nel rispetto delle norme pro tempore vigenti che ne disciplinano l’esercizio, con particolare riferimento al rispetto dei fini istituzionali e di criteri di efficacia ed efficienza nella gestione di servizi pubblici.
    Nei limiti di legge e di statuto, potrà svolgere attività e servizi per conto di persone fisiche, enti pubblici o privati, anche mediante la costituzione di società di capitali controllate o collegate e la partecipazione a tali società o mediante la partecipazione anche di minoranza a società di capitali aventi oggetto analogo, affine o strumentale al proprio, purché l’attività svolta a favore di soggetti privati, complessivamente considerata, sia residuale e comunque non sia prevalente rispetto a quella realizzata nei confronti degli enti soci.
  4. La società può, altresì, coordinarsi e associarsi con altre aziende e/o società per lo svolgimento di singole attività e, in genere, per il perseguimento dell’oggetto sociale. A tal fine possono essere sottoscritti contratti con soggetti terzi, anche a carattere temporaneo, e comunque nelle more del processo di aggregazione, per la gestione di specifiche attività nell’ambito del servizio idrico integrato, fermo restando il rispetto del divieto di sub-concessione delle attività.
  5. Per il perseguimento dell’oggetto sociale, la società può compiere tutte le operazioni commerciali, finanziarie, mobiliari ed immobiliari, ritenute utili e necessarie, purché la parte prevalente dell’attività della Società sia comunque svolta a favore degli enti locali azionisti e le predette operazioni non distolgano le risorse necessarie all’espletamento dei servizi pubblici affidati direttamente alla società.
  6. La società assicura agli utenti, ai cittadini e dalle amministrazioni locali interessate le informazioni inerenti ai servizi gestiti.